Piastra per capelli: come scegliere la più adatta

La piastra per capelli è un accessorio sempre più gradito anche nel nostro Paese. Quando si vuole realizzare una determinata acconciatura senza recarsi dal parrucchiere può in effetti rivelarsi utilissima, a patto naturalmente di usarla nella maniera più appropriata.
In commercio se ne possono trovare moltissimi modelli, ognuno con le sue peculiarità. Andiamo dunque a vedere quali siano i criteri che possono infine condurre alla migliore scelta possibile.

I criteri che devono guidare la scelta

Il primo fattore da prendere in considerazione, in fase di scelta, è quello relativo ai materiali. Si può infatti optare tra ceramica, teflon, alluminio, tormalina e titanio.
La prima va combinata con altri materiali e risulta delicata sul capello, oltre a scorrere facilmente assicurando una diffusione omogenea del calore. Costa poco, ma è anche meno resistente.
Il teflon offre notevole resistenza alle alte temperature, ma è molto controverso a causa del fatto che riscaldandosi ad oltre 200° C tende a rilasciare gas.
L’alluminio costa poco ed è abbastanza resistente, ma ha il difetto di bruciare i capelli, mentre la tormalina ha un costo elevato, difetto che viene compensato dalla resistenza e dalla ionizzazione naturale.
Infine il titanio, che è estremamente resistente, leggero e in grado di diffondere il calore in modo omogeneo, ma ha una sensibilità inferiore rispetto a quella della ceramica.
Altri fattori da privilegiare in fase di scelta sono poi i seguenti:

  • la maneggevolezza del dispositivo;
  • il peso, che deve essere limitato;
  • la lunghezza e le dimensioni della piastra, che devono essere contenute ove si intenda utilizzare la piastra in viaggio;
  • la possibilità di regolare le temperature;
  • la presenza della funzione di autospegnimento;
  • la lunghezza del cavo e il fatto che esso sia girevole;
  • la presenza dello ionizzatore.

Dove reperire informazioni sulla piastra per capelli

Il modo migliore per poter scegliere un prodotto è naturalmente legato alla quantità di informazioni che è possibile reperire sullo stesso. Anche nel caso della piastra per capelli è così, proprio in considerazione del paniere di prodotti proposti dalle case produttrici. Per poter conseguire un elevato rapporto tra la qualità del prodotto e il suo prezzo, si può in particolare ricorrere ai siti online che presentano una grande quantità di articoli, tesi a sviscerare ogni possibile aspetto. In questo quadro va rimarcata soprattutto la presenza di guidapiastrapercapelli.it, improntato sulla assoluta chiarezza che però non va scapito della completezza delle notizie riportate, tanto da aver richiamato un notevole numero di utenti interessati al tema.