Usi pratici della bistecchiera

Avere una bistecchiera in cucina può sempre essere utile. Infatti cucinare con una bistecchiera oltre ad essere decisamente dietetico è anche piuttosto veloce. Se siete interessati potete visitare questo sito per approfondire l’argomento http://migliorebistecchiera.it .

 

Esistono diversi tipi di bistecchiere e diversi modelli, sia elettriche sia da fornello. Sostanzialmente si possono dividere i diversi modelli in tre categorie: la classica bistecchiera tradizionale che si poggia sui fornelli, che spesso quindi cuoce gli alimenti a tramite una placca grigliata. Oppure abbiamo bistecchiere in pietra ollare, che presentano un materiale davvero innovativo, facilissimo da usare e ancor più facile da pulire. In fine troviamo le bistecchiere elettriche, queste ultime non hanno assolutamente bisogno di una fiamma ma vanno ben considerate in base all’uso che vogliamo farne.

 

Spesso ci indirizziamo verso una bistecchiera elettrica pensando che sia l’ideale per i nostri bisogni, ma altrettanto spesso ci accorgiamo che non abbiamo ponderato con cura le temperature raggiungibili e i materiali con cui viene costruita.

Per avere una cottura ottimale di carni molto spesso, ed evitare quindi quello che lo chef solitamente chiama “effetto lesso”, dobbiamo assolutamente considerare la potenza della bistecchiera elettrica. In caso non ci convinca, le bistecchiere in pietra ollare saranno sicuramente più soddisfacenti posate sul fornello. Infatti la pietra riesce ad assorbire e rilasciare una grande quantità di calore che può facilmente cuocere e scottare da subito la parte esterna della carne. Non vale lo stesso discorso ovviamente con tutti i tagli di carne e con tutti i tipi di cottura, ma sostanzialmente bisognerà fare molta attenzione ai livelli di calore raggiungibili, sia minimi che massimi.

 

Nel caso fossimo interessati a tostare pane o verdura, ovviamente potremmo tranquillamente affidarci ad un modello elettrico, che ci consentirà grazie anche a timer o spie, di tostare gli alimenti senza bruciarli, in maniera semplice e veloce. Questi ed altri piccoli accorgimenti sono l’essenziale per poter scegliere una bistecchiera che sia sempre utile e ci possa aiutare in cucina. Ovviamente a questo si aggiungono le fasce di prezzo, dove a livello economico troviamo sicuramente i modelli in ferro o ghisa, mentre bistecchiere elettriche o in pietra ollare costano decisamente di più.